Ortofrutta: export stabile, diminuiscono le importazioni


Esportazioni stabili e importazioni in calo in quantità per i prodotti ortofrutticoli italiani che, nei primi 4 mesi del 2012 registrano valori negativi. Lo evidenza Fruitimprese, associazione che rappresenta gli imprenditori del settore ortofrutticolo, secondo cui il saldo è di 365 milioni di euro con un incremento del 6,6% rispetto allo stesso periodo del 2011. Complessivamente nel primo quadrimestre, fa sapere l’associazione, l’Italia ha esportato poco meno di 1,4 milione di tonnellate (-0,1%) per un valore di 1 miliardo e 280 milioni (-8,5%); mentre sono in aumento i flussi di ortaggi (+1%), frutta fresca (+3,9%) e frutta secca (+2,9%), calano quelli degli agrumi (-11,2%). Segno negativo in valore, invece, per tutti i comparti ad eccezione della frutta secca che ha fatto registrare +22,8%. Per quanto riguarda le importazioni l’Italia ha registrato 1 milione e 150 mila tonnellate di ortofrutticoli (-4,7%) per un valore di 915 milioni (-13,4). Tra i singoli comparti l’unico a registrare un incremento in volume sono gli agrumi (+36,1%); mentre è negativo l’andamento per ortaggi (-3,7%), frutta fresca (-20,3%), frutta secca (-23,9%) e frutta tropicale (-9%). Segno negativo generalizzato anche in valore ad eccezione degli agrumi (+23,8%).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.