Ortofrutta: Fedagri, rischio tracollo. Ora misure come in Francia

Un comparto produttivo di eccellenza sull’orlo del baratro: senza misure di sostegno l’ortofrutta italiana rischia il “tracollo”. A ribadirlo è Fedagri-Confcooperative che, sulla scia dei provvedimenti annunciati dalla Francia, lancia un nuovo appello al Governo e al Ministro Romano per sostenere il comparto. L’estate 2011, sostiene la federazione, si sta rivelando “disastrosa, la più nera di sempre”, con remunerazioni “mediamente inferiori del 30% rispetto allo scorso anno”, tali da “non coprire neppure i costi di produzione”. Eppure, afferma il presidente della federazione, Maurizio Gardini, “siamo tra i primi e i più bravi al mondo, ma di fronte ai nostri numeri e all’indiscussa qualità dei prodotti restiamo l’ultima Cenerentola tra i comparti economici del nostro Paese”. Una situazione di disagio comune ad altri Paesi europei: in Francia, spiega, “per salvare la stagione ortofrutticola, è stato annunciato un pacchetto di misure finalizzato a compensare del 35-40% le perdite, stimate in circa 60 milioni di euro”. Auspicando l’avvio di un coordinamento nazionale e comunitario degli interventi e ribadendo la propria disponibilità al dialogo, Gardini ha dunque invitato il ministro Romano a convocare al più presto un tavolo ministeriale, “anche al fine di valutare misure analoghe e similari a quelle poste in essere in Francia”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.