Macfrut: Gardini (Fedagri), ok accordo Italia – Francia- Spagna

“Lavorare insieme per evitare che crisi come quelle della scorsa estate si abbattano pesantemente sui produttori europei anche nei prossimi anni. E’ positiva la strada tracciata da Francia, Italia e Spagna che hanno sollecitato la Commissione europea ad introdurre modifiche negli strumenti a difesa dei produttori”. Così il presidente di Fedagri-Confcooperative Maurizio Gardini fa il punto sulla situazione del comparto, in occasione dell’inaugurazione del Macfrut di Cesena, la principale rassegna ortofrutticola italiana. “Il nostro Paese, insieme agli altri due grandi paesi produttori europei, Francia e Spagna – ha proseguito Gardini – ha presentato nell’ultimo Consiglio dei ministri agricoli della Ue del 20 settembre un importante accordo per ribadire l’inadeguatezza delle misure previste dall’attuale normativa comunitaria in presenza di crisi di mercato. Possiamo affermare con orgoglio che una buona parte delle richieste coincidono con quelle portate avanti da anni dalle organizzazioni cooperative italiane, francesi e spagnoli. Mi riferisco alla istituzione di un Osservatorio europeo sulle produzioni ortofrutticole, alla attualizzazione delle indennità di ritiro dei prodotti, alla flessibilità nella determinazione delle quantità ritirabili, alla strutturazione infine di un fondo di mutualità da utilizzare per la stabilizzazione del reddito dei produttori in caso di crisi gravi”. “Ora che l’accordo è stato presentato al Consiglio ed ha ottenuto anche il sostegno della Grecia – conclude Gardini – occorre lavorare per raggiungere risultati concreti”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.