Ortofrutta: Ismea, innovazione leva per il rilancio

“L’innovazione come leva per il rilancio del fresco tradizionale. Un ingrediente irrinunciabile, nel mix delle politiche di sviluppo, per sostenere un comparto, quello degli ortaggi, che da decenni staziona in una fase di ultra maturità, esposto più di altri alla pressione competitiva globale”. E’ quanto emerge dal rapporto economico finanziario sugli ortaggi dell’Ismea presentato oggi al Macfrut “Una filiera che alla sola fase agricola raggiunge un valore di 7,2 miliardi di euro. Importo a cui si aggiungono 5,7 miliardi di fatturato della trasformazione industriale, per un comparto fortemente orientato alle esportazioni che nell’ultima campagna commerciale ha prodotto un saldo attivo con l’estero di 235 milioni di euro”. Esempi di successo, attraverso l’innovazione, non mancano in Italia, afferma lo studio Ismea. Lo conferma l’ottima risposta del mercato alle patate al selenio e allo iodio e le prime reazioni positive ai pomodori con alto contenuto di licopene (potente antiossidante). Innovazioni che hanno permesso, anche alla prima gamma, di riaprire un ciclo di vita e avviare una nuova fase di sviluppo e che, soprattutto nei mercati evoluti, incluso quello domestico, rappresentano un’efficace risposta alla stagnazione dei consumi e alle richieste della distribuzione moderna. All’estero la partita si gioca soprattutto sui nuovi mercati. Mentre dal lato dell’offerta – spiega ancora l’Ismea – si aprono opportunità di sviluppo nei rapporti con i Paesi del bacino del Mediterraneo, anche in relazione alla possibilità di esportare know-how e mezzi tecnici. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.