Ortofrutta: piace a Confagricoltura la proposta franco-spagnola

La proposta bilaterale franco-spagnola per una nuova regolamentazione comunitaria del settore dell’ortofrutta piace a Confagricoltura. Dice il suo presidente Mario Guidi: «L’ortofrutta è un settore fondamentale per l’Europa ed il nostro Paese che ha subito numerose crisi di mercato e da ultimo la batosta dell’allarme E. Coli. Ben vengano proposte di rafforzamento e rilancio che tengano conto delle esigenze dei produttori, che rendano trasparenti i mercati e regolamentino le importazioni e che considerino i nuovi bisogni dei consumatori».
Le misure proposte dai ministri francese Le Maire e spagnolo Aguilar riguardano quattro campi d’azione: il miglioramento degli strumenti per la gestione delle crisi, la maggiore trasparenza dei mercati, il rafforzamento del potere contrattuale dei produttori, il miglioramento del meccanismo del prezzo di entrata.
Si propone tra l’altro – ricorda Confagricoltura – una dotazione finanziaria di 25 milioni di euro per i produttori ortofrutticoli, in gravi difficoltà finanziarie (15 milioni per misure a breve termine, 10 milioni per le misure strutturali); quindi si vuole attivare un sistema di assicurazione sul reddito per aiutare gli agricoltori nei periodi di crisi.
Per quanto riguarda l’operazione di una maggiore trasparenza dei mercati ortofrutticoli, si vuole creare un osservatorio come strumento di informazione aggiornato, da un lato sulla capacità di produzione europea e sullo svolgimento delle campagne e, dall’altro, sui cambiamenti dei consumi.
«Bene la proposta, ma il nostro Paese non può stare sull’uscio a guardare il dinamismo degli altri – ha concluso il presidente di Confagricoltura -. L’Italia ha una leadership in questo settore di cui si deve tener conto nella fase propositiva dei nuovi orientamenti in materia. Esiste già un comitato misto ad hoc Francia-Spagna-Italia che dovrebbe riunirsi a fine ottobre per fare il punto sulla crisi dell’ortofrutta di stagione, non si comprende perché il nostro Paese non debba essere coinvolto portando un contributo decisivo su tutta la materia».
«Ad agosto, assieme agli altri presidenti delle Organizzazioni agricole, ho incontrato il ministro Romano, consegnandogli un documento articolato con le proposte per affrontare l’emergenza e le criticità strutturali del settore ortofrutticolo – ha infine ricordato Mario Guidi -. Il ministero ha già cominciato ha lavorare sul testo. E’ importante che i suoi contenuti vengano trasferiti al più presto in sede europea».

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.