Ortofrutta, prezzi in discesa nonostante l’aumento dei costi produttivi


Ad aprile i prezzi dei beni alimentari cominciano a raffreddarsi e nel loro complesso aumentano solo dello 0,1% rispetto a marzo; c’e’ pero’ da dire che le quotazioni dei beni alimentari non lavorati, cioe’ dei prodotti agricoli freschi, diminuiscono dello 0,5%. Lo sottolinea Confagricoltura analizzando i prezzi provvisori al consumo di aprile diffusi da Istat. Confagricoltura in particolare pone in evidenza come, tra i prodotti non lavorati, abbiano avuto un sensibile calo, ad aprile rispetto a marzo, i prezzi dei vegetali freschi (-5,1%); quelli della frutta fresca sono diminuiti dell’1%. Tutto cio’ mentre le aziende agricole si dibattono con aumenti di costi di produzione e caro-gasolio. In aumento invece i prezzi per le carni ovicaprine (+2,5%) ma, ad avviso di Confagricoltura, e’ stata una boccata di ossigeno per i produttori, che vivono una profonda crisi, giunta nel periodo pasquale. Da tener presente anche – rileva Confagricoltura – che nel loro complesso i prezzi degli alimentari sono aumentati meno dell’indice generale (a livello congiunturale +0,1% a fronte di +0,5% e +2,3 rispetto a +2,6% ad aprile 2011 su aprile 2010). Confagricoltura pone in evidenza la ‘controciclicita” dei prezzi dei prodotti agricoli che, mentre cresce l’inflazione generale, marcano il passo: occorre invece fronteggiare costi, in primis quelli energetici, crescenti. La forte componente di volatilita’ che si registra, e per la quale non molte settimane fa si paventavano i rischi del ‘caro cibo’, conclude l’organizzazione datoriale agricola, certo non garantisce sicurezza e fiducia agli operatori. Andrebbe fronteggiata con adeguate politiche nazionali e sovranazionali. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.