Ortofrutta: viceministro Olivero, serve ‘sostenibilità burocratica’

mele e pere 2
“Dopo essere riusciti con il vino, vogliamo riuscire anche con l’ortofrutta ad arrivare a una sorta di ‘sostenibilità burocratica’, ovvero un punto di incontro tra ciò che può fare il governo e le esigenze degli imprenditori sotto il profilo dei controlli dei prodotti, le carte e l’inutile burocrazia”. Lo ha detto il viceministro delle politiche agricole Andrea Olivero in occasione del convegno “Quali politiche per un futuro sostenibile della filiera ortofrutticola” organizzato da Fruitimprese. “Dobbiamo arrivare a lavorare tutti insieme a tavoli comuni su questa tematica – prosegue Olivero – E serve senz’altro un tavolo sulla questione fitosanitaria”, dove gli imprenditori italiani lamentano una penalizzazione rispetto ad altri competitor europei dovuta alle norme non omogenee presenti nella Ue sui presidi fitosanitari utilizzabili.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.