Pac: Commissario Hogan, al lavoro per rinvio a giugno domande pagamenti diretti

Commissione Europea 2
La Commissione europea è al lavoro per semplificare l’attuazione della nuova Pac, a partire dalla proposta “di dare agli Stati membri l’opzione di estendere al 15 giugno la data finale per le domande di aiuti diretti e pagamenti basati sull’area”, nell’ambito dello sviluppo rurale. Lo ha riferito il commissario europeo all’agricoltura, Phil Hogan, che ha fatto il punto sulla tabella di marcia in un’audizione all’Europarlamento. Fra le iniziative immediate di Bruxelles anche “il cambio delle regole per l’identificazione e registrazione degli animali per l’ammissibilità al sostegno accoppiato volontario”, ha detto Hogan. “Sono pronto a proporre questa modifica tecnica”, ha assicurato il commissario europeo. Nei prossimi mesi il lavoro di semplificazione da parte dell’esecutivo europeo si concentrerà invece sulla questione del ‘greening’, cioè i pagamenti Ue agli agricoltori legati a misure agro-ambientali, “una revisione che includerà certamente i requisiti degli Efa (aree di interesse ecologico, ndr), ma potrebbe estendersi anche ad altri elementi”, ha detto Hogan. Bruxelles prevede inoltre nuove proposte per rivedere la normativa in materia di misure di mercato, che interessa “oltre 200 regolamenti” e include ad esempio gli aiuti all’ammasso privato, ma anche le comunicazioni amministrative sia per gli agricoltori sia per le amministrazioni nazionali.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.