Pac: Confeuro, bene il tetto agli aiuti alle aziende


“Le indicazioni che emergono sull’orientamento della Commissione europea agricoltura di proporre un tetto di 300 mila euro per i pagamenti diretti alle aziende agricole europee è un ottimo strumento per la ripresa del comparto agroalimentare”. Lo afferma il presidente di Confeuro, Rocco Tiso “Attraverso una distribuzione più equa delle risorse comunitarie – aggiunge Tiso – il settore agricolo potrà contare sul decisivo apporto delle piccole e medie imprese, da sempre motore dell’indotto agroalimentare. La nuova Pac non ha solo il compito di rilanciare il mondo agricolo, colpito da una grave fase recessiva, ma anche quello di superare le storture delle politiche agricole comunitarie precedenti”. “E’ infatti doveroso – continua Tiso – intervenire sulle percentuali di assegnazioni dei fondi comunitari, in gran parte a vantaggio di poche grandi aziende. L’1,6% delle imprese agricole europee usufruisce del 32% degli aiuti diretti comunitari, mentre il 43,6% delle aziende non ottiene più di 500 euro dei fondi europei, ottenendo in totale nemmeno il 2% del budget a disposizione della Politica agricola Comunitaria”. “L’importanza della Pac per il comparto agroalimentare – conclude Tiso – è nota. Ed è per questo che diviene necessario far sì che proprio da questa ricominci il rilancio del settore”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.