Pac: Confeuro, governo assente


La proposta per la Pac 2014-2020 – dichiara il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – non risponde alle esigenze e alle peculiarità del sistema agricolo italiano ed è il frutto della mancanza di credibilità del governo e della sua scarsa presenza all’interno delle istituzioni europee.
Nel 2019 – continua Tiso – gli aiuti diretti dell’Ue agli agricoltori italiani scenderanno di 180 milioni di euro dai 4,02 miliardi di euro previsti per il 2014, comunque già inferiori rispetto a quelli stanziati dalla politica agricola comune precedente.
E’ purtroppo doveroso riscontrare che il diminuire delle risorse comunitarie a sostegno del comparto agroalimentare italiano – prosegue Tiso – non è solo causato dalla crisi internazionale, ma anche dalla scarsa credibilità dell’esecutivo e dalla sua superficialità nel partecipare al dibattito europeo sulle difficoltà del settore primario.
Gli operatori agricoli hanno più volte sottolineato l’esigenza di un segnale di discontinuità che rompa con il passato e che rilanci il settore. Senza una netta inversione di marcia – conclude Tiso – si rischia di finire in un vicolo cieco.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.