Pac: Copagri, la riforma sarà una mannaia sul futuro del settore


La presidenza di Copagri Calabria ha scritto una “lettera aperta” agli agricoltori in materia di riforma della Politica agricola comune (Pac). “La proposta della Commissione europea sulla nuova Politica agricola comune – è scritto nel testo – si abbatte come una mannaia sui nostri redditi e sul nostro futuro. Il Commissario europeo per l’Agricoltura, Dacian Ciolos, ha presentato una normativa che tra una pletora di indicazioni, tutte da verificare, sancisce sicuramente un dato: gli agricoltori calabresi subiranno un taglio degli aiuti diretti stimabile tra il 40 ed il 50%. La Copagri Calabria giudica il carico inaccettabile e cosciente che ancora può esistere un margine di correzione si rivolge agli agricoltori “affinché prendano finalmente coscienza che a loro danno si sta consumando uno scippo defraudatore. Non è vero che gli aiuti attuali sono garantiti fino al 2020 ed è vero invece che senza una reazione forte ed immediata il sostegno alle nostre colture tradizionali rischia di scomparire”. Nella missiva l’associazione si rivolge alle altre organizzazioni “affinché insieme si prenda atto del disastro cui rischia di andare incontro l’agricoltura calabrese e unitamente si reagisca in ogni sede con coscienza di quanto sta avvenendo e conoscenza degli spazi di manovra ancora utilizzabili” e alla Regione Calabria “perché comprenda il gravissimo danno sociale della proposta comunitaria che rischia di far scomparire interi settori della nostra economia”. Infine Copagri si rivolge all’assessore regionale all’Agricoltura “al quale, offrendo vicinanza e collaborazione – riporta il testo – chiediamo però di uscire dal torpore e di pretendere, assieme a noi, una rivendicazione decisa e robusta, diventando parte attiva in una trattativa che deve coinvolgere Il Governo, i ministeri competenti, Agea e tutte le altre istituzioni nazionali ed europee”. “Abbiamo ancora qualche mese di tempo – si afferma nella lettera – poi sulla nostra tragedia calerà definitivamente il sipario. Sosteniamo insieme ogni rivendicazione e insieme difendiamo i nostri interessi e il nostro reddito. La Copagri si attiva in ogni forma per la difesa della agricoltura calabrese e invita tutti a sostenerne le iniziative”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.