Pac: De Castro a Ciolos; stop nuove proposte tranne promozione

De Castro 1Pianificare al meglio il lavoro legislativo in materia di politica agricola, tra la Commissione e il Parlamento europeo, affinché quanto è in sospeso possa essere completato entro la settima legislatura dell’Ue che si conclude con le elezioni europee del 22-25 maggio 2014. Lo scrive il presidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo, Paolo De Castro, a nome dei deputati della Commagri, al commissario europeo all’agricoltura Dacian Ciolos. “Secondo le mie informazioni – si legge nella lettera – gli uffici della Commissione europea stanno attualmente preparando diverse proposte legislative per essere adottate da parte del Collegio entro la fine del primo trimestre del 2004. Sono quindi seriamente preoccupato – prosegue – in quanto il Parlamento, dato il brevissimo periodo che intercorre alla fine della legislatura, non sarà in grado di adottare una posizione in prima lettura, né un mandato di negoziazione su una qualsiasi di queste procedure, tranne la proposta sulla “Promozione e informazione dei prodotti agricoli”. La Commagri esorta quindi il commissario a non presentare altre proposte per completare quelle già avviate, evitando di ipotecare il lavoro del futuro legislatore. Tra le proposte in cantiere alla Commissione ci sarebbe la revisione della normativa sul biologico, mentre sembra segnare il passo l’idea di apportare modifiche alla riforma del settore dell’ortofrutta che l’Italia applica dal 2008. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.