Pac: De Castro, accordo franco-tedesco positivo ma il Parlamento chiede di più


“L’accordo franco-tedesco sul mantenimento del budget 2014-2020 della PAC è positivo, ma lo sarebbe ancora di più se il cosiddetto congelamento delle risorse finanziarie fosse inteso in termini reali e non nominali”. Così il presidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro commenta l’annuncio dell’intesa siglata da Germania e Francia sul mantenimento della spesa agricola ai livelli nominali del 2013 anche per il prossimo quadro finanziario pluriennale. “Si tratta dell’avallo alla proposta già arrivata dalla Commissione UE che rappresenta un taglio mascherato – spiega De Castro – perché le risorse subirebbero una riduzione per effetto dell’inflazione. Il Parlamento europeo ha chiesto invece un congelamento del budget PAC in termini reali, posizione già approvata in Commissione lo scorso mese e che sarà fatta propria dall’intera Assemblea nella prossima seduta plenaria a Strasburgo”. “Vorrei ricordare – ha concluso DE Castro – che, come più volte ripetuto dagli europarlamentari della Commissione Agricoltura, il mantenimento delle risorse finanziarie per l’agricoltura è una condizione necessaria per l’approvazione della riforma della PAC nei tempi stabiliti”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.