Pac: De Castro, al via due giorni di controproposte del Parlamento Ue


Dopo mesi di dibattiti, si apre la due giorni sulla Pac con la presentazione delle controproposte del Parlamento Europeo. «Un lavoro lungo e complesso – ha sottolineato il Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo rurale Paolo De Castro -, portato avanti nei mesi con determinazione dai relatori per definire una politica agricola comune semplice, flessibile e al tempo stesso moderna e che sappia garantire maggiori certezze per il futuro degli agricoltori europei. Oggi i relatori in Commissione Michel Dantin e Giovanni La Via ci hanno illustrato le relazioni sulle misure di mercato (OCM unica) e sul finanziamento, la gestione e il monitoraggio della Pac (regolamento “orizzontale”). Numerose e importanti le novità. Per il primo dossier, si va da un più efficace ruolo della contrattualistica e delle organizzazioni di produttori, alla possibilità di ancorare i prezzi di riferimento ai margini di profitto e ai costi produttivi, fino all’introduzione di nuove misure per la gestione dei rischi e alla proroga dei regimi di contenimento della produzione per vino e zucchero. La relazione “orizzontale” dell’On. La Via, tra le tante modifiche, introduce la possibilità per gli Stati Membri a programmazione regionalizzata di applicare per lo sviluppo rurale la regola del disimpegno automatico, ma anche un importante emendamento che consente di ‘sganciare’ il cosiddetto “greening” dal pagamento di base dal nuovo regime dei premi Pac. I lavori – ha concluso De Castro – proseguiranno domattina con la presentazione degli altri due importantissimi dossier sulla Pac 2020: quello sui pagamenti diretti e quello sulle nuove regole dello sviluppo rurale».

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.