Pac: filiera firma documento comune

E’ stato firmato oggi tra le organizzazioni agricole, cooperazione e sindacato un documento che definisce una posizione comune sul negoziato in corso alla Ue sulla riforma della Politica agricola comune (Pac). Il documento, che sara’ presentato al ministro Galan al termine del convegno sulla Pac organizzato oggi dal ministero, richiede almeno il mantenimento del budget comunitario destinato alla Pac e un ‘atterraggio morbido’ sulla nuova modalita’ di assegnazione degli aiuti. I firmatari del documento dicono anche no alla redistribuzione dei fondi in base al criterio della superficie che premierebbe le grandi estensioni produttive di Francia, Germania e Polonia e non la qualita’ italiana. Si chiedono anche misure di tutela del mercato, comprese assicurazioni non solo a tutela delle calamita’ naturali ma anche delle crisi di mercato. Le organizzazioni agricole sottolineano congiuntamente come il documento sottoscritto sul negoziato sulla nuova Pac sia di ”portata storica”. Lo sottolinea il presidente di Copagri, Franco Verrascina, intervenuto assieme a tutti i rappresentanti della Filiera al convegno sulla Pac organizzato dal Ministero delle Politiche agricole. ”Per la prima volta tutto il mondo agricolo e’ unito su una questione importantissima. Questo serve a dare forza al governo italiano nella trattativa che dovra’ sostenere a livello europeo”, afferma da parte sua il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori, Giuseppe Politi. Per Maurizio Tonello, presidente di Unci-Coldiretti, il documento ”ripristina la centralita’ dell’agricoltura e sicuramente portera’ benefici per tutti”. Francesco Postorino, direttore servizi ed economia di Confagricoltura, osserva come ”il documento sara’ di supporto al ministro Galan e al governo per una trattativa difficile che ha bisogno di una sostanziale coesione”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.