Pac: Guidi (Confagri), una sfida per tutta la collettività


“Una politica agricola comunitaria nel ‘post 2013′ per la sostenibilità economica ed ambientale che dia sicurezza agli agricoltori e promuova la produttività.”

E’ questa la visione sulla riforma della Pac per il post 2013 del presidente di Confagricoltura Mario Guidi che partecipa oggi a Budapest al congresso degli agricoltori europei.
“Abbiamo di fronte tante sfide – ha proseguito Guidi – per gli agricoltori, ma anche per tutta la collettività.”
“Dal cambiamento climatico all’aumento di produttività che deve farci migliorare il tasso di auto approvvigionamento; dalla tutela dell’ecosistema al giusto equilibrio dei mercati; sino alla promozione della ricerca e di forme assicurative agevolate che accrescano la fiducia degli agricoltori.”
“Sono questi i temi sui quali dobbiamo confrontarci – ha poi dichiarato il presidente della Confagricoltura – quando approveremo la prossima riforma e il quadro finanziario pluriennale che stabilirà le risorse per la politica agricola dell’UE. Due negoziati molto importanti per le imprese agricole europee – dal momento che la PAC é praticamente l’unica politica di settore – e che oggi a Budapest é emerso chiaramente stanno entrando nella fase decisiva. Peraltro con il chiaro rischio per l’Italia di perdere importanti risorse, aggravando la sua posizione di contribuente netto al bilancio comunitario del nostro Paese”.
Confagricoltura ha già presentato al Governo ed agli europarlamentari le sue proposte. Confidiamo che i nostri orientamenti siano recepiti e, soprattutto, che ci sia un quadro finanziario adeguato per il futuro della politica agricola comune.
“Il Commissario Ciolos ha parlato oggi di una Pac basata su tre pilastri: Competitività, Crescita, Sostenibilità. Siamo pienamente d’accordo su questo indirizzo – ha concluso Guidi – ma senza i mezzi per realizzare queste nostre ambizioni, ogni sforzo strategico rischierà di essere vano. È un impegno politico a cui tutti sono chiamati se vogliamo davvero un sistema agricolo europeo capace di produrre in maniera sufficiente, innovativa e sostenibile”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.