Pac: la Cia delusa per la proposta dell’Ue


“Un risultato sicuramente deludente. C’é il rischio di vedere sensibilmente ridotte le risorse a disposizione degli agricoltori, che già vivOno in una situazione estremamente difficile”. Negativo il giudizio della Confederazione italiana agricoltori (Cia) sulla proposta della Commissione agricoltura europea sul piano finanziario 2014-2020, che prevede uno stanziamento di circa 371,1 miliardi di euro per la politica agricola comune, la Pac(281,1 per il primo pilastro, 89,9 per il secondo). Il documento propone di congelare la spesa della Pac ai livelli del 2013 in termini nominali. In termini reali, sostiene la Cia, ciò “corrisponde ad una significativa riduzione”. Rispetto allo scorso periodo di programmazione, in cui il 39,4% del bilancio comunitario era stato destinato alla Pac, il periodo di programmazione futuro prevederebbe una diminuzione percentuale della spesa, che si dovrebbe attestare al 36,2%. Oltre alla questione economica, la Cia evidenzia anche l’esigenza di una “maggiore flessibilità” tra i due pilastri che compongono la Pac. L’associazione, ricordando comunque l’impegno del commissario Ue Ciolos per la “difesa ai redditi degli agricoltori”, ha auspicato “un’azione forte del Governo italiano a sostegno dei nostri agricoltori” in vista dell’intervento dei ministri dell’economia sulla proposta della commissione. “La futura politica agricola comune dovrà – conclude la Cia – porre al centro l’agricoltura e le imprese agricole, dovrà assumere tra i suoi obiettivi l’efficienza del mercato, prevedere il rafforzamento delle organizzazioni di produttori, la diffusione dell’economia contrattuale, il sostegno degli strumenti per contenere gli effetti della volatilità dei prezzi e delle crisi di mercato”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.