Pac: Parlamento Ue accelera su riforma ma si teme per bilancio

Parlamento europeo sede Bruxelles
Il Parlamento europeo sta accelerando l’iter di decisione sulla riforma della Pac post 2013 confermando che la commissione agricoltura e sviluppo rurale voterà sull’insieme della riforma il 23 e 24 gennaio, e in plenaria a marzo. Nel contempo, l’Europarlamento segue con preoccupazione i negoziati sul bilancio Ue 2014-2020, in vista del vertice europeo del 7 e 8 febbraio, in quanto “i rumors indicano il rischio di un taglio di 100 miliardi di euro, rispetto ai già ingenti 75 miliardi proposti lo scorso novembre, sul bilancio 2014-2020”. Lo afferma il presidente della commissione agricoltura e sviluppo rurale, Paolo De Castro, che si è confrontato su queste tematiche con il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, “in un importante incontro in cui si è convenuto di accompagnare i valori sociali e ambientali del ‘fare agricoltura’, rendendo sostenibile la funzione economica dell’agricoltore europeo”. Intanto l’Europarlamento ha avviato “la trattativa con la neopresidenza irlandese del Consiglio per accelerare il processo di riforma e per raggiungere un accordo soddisfacente e ambizioso”. Siamo inoltre a lavoro – ha concluso De Castro -“per anticipare la fase dei triloghi (le trattative tra Parlamento, Consiglio e Commissione Ue ndr) e per valutare lo stato di avanzamento del negoziato sulle future prospettive finanziarie”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.