Pacchetto latte: lettera Ue a De Castro


La presidenza di turno polacca dell’Ue ha scritto una lettera a Paolo De Castro, presidente della commissione agricoltura del Parlamento europeo, per confermare il sostegno del Consiglio Ue (di fatto solo una maggioranza qualificata) all’accordo politico sul ‘pacchetto’ latte, affinché i produttori non siano mai più penalizzati dalla crisi dei prezzi degli scorsi anni. L’accordo politico éstato raggiunto il 6 dicembre scorso dai rappresentanti del Parlamento Ue, del Consiglio e della Commissione europea. Lo rende noto Roger White, portavoce del commissario Ue all’agricoltura Dacian Ciolos, precisando che la lettera permetterà al Parlamento europeo di votare sul nuovo quadro di misure per una migliore gestione del settore lattiero e, in quel momento anche il Consiglio Ue, contrariamente a quanto indicato ieri dal portavoce, potrà formalmente adottare l’accordo. Insomma, la strada è aperta per la decisione definitiva del Parlamento europeo, attesa entro febbraio. Ecco cosa prevede tra l’altro l’accordo politico sul latte. – PROGRAMMAZIONE – C’é la possibilità, nel rispetto delle regole della libera concorrenza, di programmare e gestire i volumi produttivi dei prodotti caseari di qualità certificata. Uno strumento strategico che il settore chiede da anni. – ORGANIZZAZIONE PRODUTTORI – Il nuovo regolamento, apre alle organizzazioni di produttori e al riconoscimento dell’interprofessione, compresi i rappresentanti della distribuzione organizzata. – CONTRATTI – Sono definiti contratti tra agricoltori e trasformatori comprensivi di tutti gli elementi necessari a garantire maggiori certezze al settore, con la possibilità per gli Stati membri, previo accordo con la filiera, di definire una durata minima semestrale. – PREZZI – I prezzi dovranno essere statici ma anche calcolati prendendo in considerazione indicatori che possono avere ripercussioni sui cambiamenti delle condizioni di mercato.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.