Pace fatta tra Lambrusco reggiano e modenese


Il lambrusco reggiano e quello modenese finalmente uniti a Vinitaly. Pace fatta quindi tra due territori divisi dal Secchia, storicamente ‘rivali’ sul fronte del lambrusco. I due ‘campioni’ del vino italiano più esportato e venduto dalla grande distribuzione (30 milioni e 240 mila litri), oltre che più confezionato (il 5,3% dei vini confezionati) si presentano uniti alla 46/a edizione dell’appuntamento dedicato al settore. Il Consorzio per la Promozione dei Marchi Storici dei Vini Reggiani e il Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi uniti, assieme a 27 produttori locali e la Camera di Commercio di Reggio Emilia, saranno assieme nel padiglione 1 della Regione Emilia-Romagna, nell’Enoteca Regionale. “Questa sinergia – ha spiegato Davide Frascari, presidente del Consorzio Reggiano – è il completamento di un percorso inevitabile e di grande prospettiva che, parallelamente, ha portato anche alla valorizzazione e alla nascita del Consorzio per l’Igt Emilia”. Nelle province di Reggio e Modena la viticoltura interessa 8.000 aziende su 14.800 ettari. Il 75% è di vitigni ‘lambrusco’. Sei i riconoscimenti doc: ‘Lambrusco Reggiano’, ‘Lambrusco Colli di Scandiano e di Canossa’, ‘Lambrusco di Sorbara’, ‘Lambrusco Salamino di Santa Croce’, ‘Lambrusco Grasparossa di Castelvetro’, e ‘Lambrusco di Modena’.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.