Pace fatta tra Ue e Italia sull’etichettatura dell’olio

La legislazione italiana in materia di etichettatura dell’olio d’oliva si e’ conformata alle norme europee, e Bruxelles ha oggi deciso di chiudere la procedura d’infrazione che aveva aperto nel 2008 nei confronti dell’Italia. Lo hanno indicato all’Ansa fonti comunitarie precisando che il decreto italiano dell’11 novembre 2009, che ha abrogato i precedenti decreti sull’etichettatura obbligatoria dell’olio d’oliva, ha permesso di superare le riserve ancora in sospeso. Va detto che – dopo una lunga battaglia a livello europeo che ha visto in prima linea l’Italia – dal primo luglio 2009 e’ entrata in vigore nell’Ue l’etichetta d’origine obbligatoria dell’olio d’oliva che prevede, tra l’altro, l’obbligatorieta’ dell’indicazione dell’origine del prodotto per gli oli vergini ed extra-vergini. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.