Pace Ue-America Latina, finisce la guerra delle banane

L’Unione europea e dieci paesi latino-americani hanno firmato oggi a Ginevra un accordo che pone formalmente fine a venti anni di conflitto commerciale sulle banane, ha annunciato l’Organizzazione mondiale del commercio (Wto). “E’ un momento veramente storico”, ha commentato il direttore generale della Wto Pascal Lamy che ha distribuito copie certificate dei nuovi impegni dell’Ue che sostituiscono un complesso sistema di importazione di banana, contrario alle regole della Wto. La firma – spiega una nota dell’Ue – fa seguito alla certificazione da parte della Wto di riduzioni delle tariffe dell’Ue per le banane, già concordate nell’ambito dell’Accordo di Ginevra sul commercio delle banane”, concluso da Ue e paesi latino-americani nel dicembre 2009. Da allora una serie di azioni legali erano richieste, tra cui la ratifica dell’accordo da parte di ogni Paese e il varo da parte dell’Ue delle norme per la sua attuazione. Nell’ambito dell’accordo del 2009, l’Ue si impegna a ridurre gradualmente le tariffe sulle banane da 176 euro a tonnellata a 114 euro per tonnellata entro 8 anni. I Paesi latino americani interessati sono Brasile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, Guatemala, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Venezuela e Perù, che non ha firmato la soluzione concordata perché non era direttamente coinvolta nelle dispute, precisa la Wto.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.