Parlamento Ue, difendere gli interessi dell’agricoltura nei negoziati sul commercio


L’Europarlamento mette in guardia la Commissione europea affinche’ difenda gli interessi dell’agricoltura negli accordi commerciali internazionali. In particolare, i deputati pensano ”ai rischi connessi ai negoziati con il Mercosur, criticando anche l’accordo con il Marocco”. Insomma, dicono gli europarlamentari, basta ”alle concessioni per ottenere l’accesso ai mercati dei Paesi terzi a scapito del settore agricolo”. Critiche e richieste sono riunite in una risoluzione, approvata oggi a Strasburgo, in cui i deputati affermano ”che gli standard in materia di ambiente, benessere di animali, piante e salute, a cui sono sottoposti i produttori europei, siano applicati anche ai beni importati”. I deputati non nascondono poi la forte preoccupazione per la ripresa dei negoziati con i paesi del Mercosur senza che ci sia stato un preventivo dibattito al Consiglio e al Parlamento Ue. All’Esecutivo chiedono quindi di garantire sempre ”concessioni tariffarie simmetriche” quando discutono di accordi di libero scambio e comunque, di presentare una valutazione d’impatto da discutere prima della conclusione dei negoziati”. Per i deputati anche il recente accordo UE-Marocco ”non risulta equilibrato in quanto mentre i mercati europei sono stati aperti completamente all’import dal paese arabo, alcuni prodotti Ue sono ancora soggetti a limitazioni d’importazione”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.