Parmalat: per battere Lactalis serve Opa da oltre 4,5 mld


Si alza ad almeno 4,5 miliardi di euro il costo che la cordata italiana dovra’ sostenere nel caso in cui voglia sfilare il controllo della Parmalat ai francesi di Lactalis. Il lancio di un’opa totalitaria a 2,6 euro ad azione da parte dei francesi costringera’ infatti, testo unico della finanza alla mano, la Cassa Depositi e Prestiti a le banche italiane coinvolte nel progetto (Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Unicredit e Bnl) a presentare un’offerta migliorativa sul totale del capitale, non essendo contemplata una controfferta parziale. Sfuma dunque la possibilita’ di un’opa parziale sul 60-70% del capitale della Parmalat, ipotesi su cui, secondo indiscrezioni di stampa, era al lavoro la cordata italiana e che sarebbe costata almeno tre miliardi di euro (incluso un premio per invogliare gli azionisti ad aderire). L’offerta dei francesi su Parmalat valorizza il gruppo 4,52 miliardi di euro e per superarla l’eventuale cordata italiana dovra’ offrire qualcosa di piu’. Alternative non risultano essercene. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.