Parmigiano: export gennaio-febbraio cresce 10,1%

Parmigiano-Reggiano forme marchiate

Crescono del 10,1%, nel bimestre gennaio-febbraio, le esportazioni di Parmigiano Reggiano trainate dalle vendite negli Stati Uniti avanzati dell’11%. E’ quanto emerge dai numeri registrati dal Consorzio del Parmigiano Reggiano che ha evidenziato, nel mese di aprile un calo della produzione pari all’1,2% e un saldo quadrimestrale negativo per l’1,9%. “I flussi – sottolinea in una nota il presidente del Consorzio, Giuseppe Alai – sono buoni anche in Europa, che resta tuttora il principale mercato, tanto che a febbraio le esportazioni complessive intra ed extra-Ue sono cresciute del 9,4%. Questi risultati hanno permesso di riassorbire ampiamente l’impatto, a volume, dell’embargo Russo, ma auspichiamo che a breve l’azione diplomatica internazionale possa consentire la riapertura delle frontiere di questo importante mercato, cosa che porterebbe ad una ulteriore accelerazione delle performance estere del nostro prodotto”. Positive, nel primo bimestre 2015, anche le vendite di grattugiato che hanno riportato un incremento del 9,8% mentre sul versante produttivo è proseguito il calo già avvertito all’inizio dell’anno che vede, nei primi quattro mesi, una franata dell’1,9%. Quanto alle quotazioni “nonostante la crescita del 5% registrata da inizio anno”, prosegue Alai, queste “si mantengono a livelli ancora del tutto insoddisfacenti, e in questo modo è divenuto il mercato, con tutte le negative conseguenze che questo comporta, il vero regolatore di quell’offerta che, al contrario, deve essere determinata con l’esercizio di un ruolo più attivo da parte dei produttori, così come è negli obiettivi dei piani di regolazione dell’offerta che – chiosa – abbiamo rivisto in occasione della recente assemblea e sui quali i caseifici dovranno esprimersi entro l’autunno”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.