Parmigiano prezzi crollati. Coldiretti, consulteremo i produttori

parmigiano coldirettiDall’ottobre 2012 all’ottobre di quest’anno, il prezzo del Parmigiano Reggiano è crollato mediamente di due euro, passando dagli 11,60 euro al chilogrammo dell’ottobre del 2012, per il prodotto stagionato 24 mesi, ai 9,50 attuali. Leggermente inferiore il calo del prezzo per lo stagionato di 12 mesi, passato da 9.00 a 7,70 euro. E’ quanto scrive Coldiretti Modena in merito al crollo dei prezzi del “Re dei formaggi” che sta mettendo a dura prova la resistenza degli allevamenti emiliano romagnoli.
Una simile ribasso – commenta Coldiretti Modena – deve essere affrontato con decisioni e modalità nuove. Gli accordi e i progetti di vertice incapaci di coinvolgere la base produttiva si sono dimostrate inadeguate a far fronte all’emergenza. Il riferimento di Coldiretti è chiaramente al documento delle altre organizzazioni modenesi, Confcooperative, Cia, Copagri, Confagricoltura e Legacoop, che in un comunicato ieri avevano stigmatizzato l’assenza della firma di Coldiretti Modena al documento di proposte inviato al Consorzio del Parmigiano Reggiano.
“Come abbiamo ben spiegato alle altre organizzazioni – afferma il direttore della Coldiretti modenese Antonio Maria Ciri– non abbiamo firmato perché la democrazia associativa, che ci onoriamo di salvaguardare, ci impone una precisa e consolidata forma di partecipazione su decisioni importanti come quella per il futuro del Parmigiano Reggiano. Negli ultimi mesi le decisioni prese verticisticamente non hanno dato risultati, come dimostra i fatto che, nonostante l’invito a ridurre la produzione di Parmigiano, ad agosto i quantitativi prodotti erano aumentati del 2,71% rispetto al 2013 e del 4,46% rispetto al 2012”.
“Le soluzioni – dice il presidente di Coldiretti Modena, Francesco Vincenzi – devono perciò essere condivise con i produttori, per questo, nel corso delle prossime settimane avvieremo una consultazione della nostra base associativa per ascoltare e individuare le azioni da intraprendere, per salvaguardare il reddito delle imprese produttrici di Parmigiano Reggiano del modenese. Pur condividendo l’obiettivo di attuare strategie che permettano un recupero di quote di mercato, è quanto meno opportuno che ogni iniziativa sia supportata da un piano di fattibilità economico che ne consente la sostenibilità con le risorse attuali e future del Consorzio Parmigiano Reggiano”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.