Parte da Eima il “Road Show” dei giovani di Confagricoltura

Stampa“Partiamo dall’Eima, la regina delle fiere della meccanizzazione, con la prima tappa del nostro Road show. Siamo uno dei Paesi UE con il più basso tasso di ricambio generazionale e la disoccupazione giovanile supera il 40. Lo spazio per l’inserimento dei giovani in agricoltura c’è e noi abbiamo l’ambizione di affiancare l’aspirante agricoltore, o chi è già insediato, per aiutarlo a crescere professionalmente”. Lo ha detto Raffaele Maiorano, presidente dell’Anga, inaugurando a Bologna il tour nazionale a tappe, organizzato per presentare le opportunità che offre l’associazione.

L’Italia è un paese di aspiranti imprenditori e se in agricoltura ci sono solo 59.000 giovani aziende, pari al 7,2% del settore, a parere dei giovani di Confagricoltura, si può fare di più. L’Emilia Romagna rappresenta il 12% dell’agricoltura italiana e i giovani agricoltori sono solo il 3,6 del totale. Crescono, dal 2000, la superficie media aziendale, i capi allevati e il numero di occupati. “Le premesse ci sono tutte – continua Maiorano – per incrementare la crescita dell’imprenditorialità giovanile in agricoltura. Abbiamo avviato un piano d’azione totale fondato sull’informazione, sulla formazione e sull’elaborazione di proposte normative che possano rendere più attrattivo per i giovani il mondo agricolo”.
“Abbiamo lanciato – ha rimarcato il presidente nazionale Anga – Food made in, il primo portale dedicato all’eccellenza agroalimentare per presentare il meglio del cibo made in Italy; un percorso di rete (#filiereintelligenti) in partnership con i giovani di Federalimentare, il Cnr, il Miur, Unimed e Italia Camp per sviluppare un progetto che, partendo dall’avvicinamento ad Expo 2015, vada oltre. Insomma abbiamo messo l’agricoltura al centro. Noi giovani imprenditori abbiamo il dovere di essere ottimisti. Dalla crisi si esce con consapevolezza coraggio, determinazione, ma per crescere le imprese hanno bisogno di posizionarsi sul mercato”.
“Da sempre Anga Emilia Romagna è a fianco dei giovani agricoltori in tutte le fasi di sviluppo dell’impresa, soprattutto in un momento come quello attuale caratterizzato da una rapida evoluzione del settore e dall’avvio del nuovo Programma regionale di Sviluppo Rurale”, è l’opinione del presidente dei giovani di Confagricoltura Emilia Romagna, Luca Segalini. “Il Road show fa conoscere a tutti coloro che ancora non si sono avvicinati alla nostra associazione, le opportunità offerte da Anga: la costante formazione e informazione, il confronto con realtà diverse a livello nazionale e le iniziative messe in campo spesso consentono di raggiungere risultati che le singole aziende difficilmente conseguirebbero”.
“Siamo orgogliosi di dare il via oggi al Road show dei giovani di Confagricoltura – chiosa il presidente di Confagricoltura Emilia Romagna, Guglielmo Garagnani -. Questo grande progetto mira a rafforzare l’attività sindacale degli agricoltori under 40, senza la quale sarebbe impossibile pensare e progettare il futuro dell’intero settore. Abbiamo bisogno di giovani imprenditori che portino nella vita associativa idee fresche e spirito innovativo, quelle stesse qualità che sicuramente già caratterizzano il loro essere agricoltori”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.