Parte oggi da Rimini il viaggio del gusto verso Expo

Rimini porto canale-®Raggi Liuzzi (2)Oggi 18 agosto al porto di Rimini una grande festa che unisce street food, chef stellati, contadini, produttori, pescatori, sommelier e gourmet dà il via ai 3 itinerari (Alta via dei parchi, Via Emilia e Vie d’acqua) alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche della Regione e all’insegna della passione per la buona cucina. Partono infatti tutti da Rimini, con una grande festa del gusto, i tre itinerari verso Expo che attraversano le direttrici storiche della regione Emilia-Romagna: le vie d’acqua, la via di terra rappresentata dalla Via Emilia e l’Alta via dei Parchi.
Nell’incantevole atmosfera del porto di Rimini, si terrà la festa inaugurale di questo lungo, triplice, viaggio per scoprire e gustare insieme ai produttori, gli chef stellati, i pescatori e i sommelier, le eccellenze agroalimentari del territorio che vanta il record dei prodotti di denominazione d’origine.
Dal tramonto a tarda sera, sul porto canale si incontrano street food stellato, prodotti dei contadini, street fish dei pescatori, più di 100 etichette di Tramonto DiVino, Cena Stellata sull’acqua, Comizio Agrario e dj set per ascoltare, gustare e acquistare il meglio della cucina da strada e degli ingredienti emiliani e romagnoli.
Ogni itinerario sarà caratterizzato da un particolare, gustoso, mezzo di trasporto e tutti si incontreranno a Rimini per dare il via al lungo viaggio verso Milano. Saranno 40 le FoodValleyBike che si daranno appuntamento sul porto, speciali biciclette guidate direttamente dai produttori: un’originale boutique su 3 ruote per esporre i prodotti e al contempo farli assaggiare. Assieme alle biciclette, sarà protagonista al porto il Food Truck, una vera e propria cucina viaggiante di oltre 15 metri con gli chef stellati di CheftoChef che preparano e servono assaggi d’autore, interpretando la pasta dell’Emilia Romagna da abbinare ai banchi d’assaggio di Tramonto DiVino. Il menù del Food Truck (costo al piatto: € 5) vedrà ai fornelli Franco Aliberti (Evviva (Riccione) con il piatto Pomodoro, pane, cremoso freddo al Basilico, cicorie; Fabio Rossi – Vite (Coriano) con Lasagnetta di sfoglia verde gratinata con ragù di galletto, regaglie e funghi, su crema di patate e parmigiano; Isa Mazzocchi – La Palta (Borgonovo) con Anolini verdi fritti alla fermata di Bilegno (con maionese al Gutturnio) e Igles Corelli – Atman (Lamporecchio – PT) con Creme caramel di crostacei, maionese, ultrasuoni, olio e miele.
Attraccata al porto, la motonave Principessa darà il via all’ideale viaggio attraverso le vie d’acqua con una “Cena Stellata” nel corso della quale gli ospiti potranno cenare immersi in un’atmosfera unica, degustando i prodotti tipici preparati da 4 chef stellati. La cena ha inizio alle ore 20 con il Vin d’honneur sul ponte di plancia a cui farà seguito il menù della serata con lo chef Massimo Spigaroli (Ristorante “Antica Corte Pallavicina”, Polesine Parmense) che curerà l’antipasto ‘Carpione di gallina romagnola con piccole verdure, tartufo, croccante di Parmigiano e Culatello’ (in abbinamento: Il Mattaio Metodo Classico – Cantina della Volta). Si prosegue con Stefano Ciotti (Ristorante “Nostrano”, Pesaro) che cucinerà il primo ‘Gnocchetti di patate al sugo di sogliole e vongole con zucchine alla colatura di alici’ (in abbinamento: Pignoletto Vigna del Grotto – Vigneto Orsi). Sarà lo chef Gian Paolo Raschi (Ristorante “Guido” di Miramare (RN) a preparare il secondo piatto ‘Coda & Gratein Pescatrice caramellata, gratein romagnoli, aceto tradizionale’ (in abbinamento: Lambrusco di Sorbara Radice – Cantina Paltrinieri). Chiuderà la cena a bordo della motonave Raffaele Liuzzi (“Locanda Liuzzi”, Cattolica (RN) con il dessert La Via Emilia (in abbinamento: Tre preti – Azienda Agricola Spigaroli).
Sulla banchina non mancheranno i pescatori di Rimini che scendono dai pescherecci per preparare speciali fritti di pesce e spiedini da passeggio cotti secondo l’antica tradizione.
Immancabile l’abbinamento con le migliori etichette del territorio con Tramonto DiVino, oltre 300 etichette in degustazione con il meglio dei vini della nostra regione proposti dalla guida fresca di stampa “Emilia Romagna da Bere e da Mangiare”. È il biglietto da visita di Tramonto DiVino, degustazioni, assaggi, racconti, presentati dai palati fini dei sommelier di Ais (Associazione Italiana Sommelier) che presidiano i banchi d’assaggio e orientano il pubblico suggerendo curiosità e abbinamenti, illustrando vitigni e terroir. In degustazione Sangiovese di Romagna delle diverse zone, Albana, Trebbiano Rebola e Pagadebit di Romagna, insieme a Lambruschi frizzanti, Pignoletto e Barbera dei Colli bolognesi, Malvasie parmensi, Gutturnio e Ortrugo piacentini. Nella tappa del 18 agosto particolare attenzione sarà riservata alle 24 cantine del riminese che hanno preso parte alla guida Ais.
Dalle ore 20,30 alle 21,30, si parlerà di cibo con il comizio agrario. Sulla ‘cattedra ambulante’, a raccontare il patrimonio agroalimentare del territorio, saliranno lo scrittore e storico del cibo Piero Meldini e Marco Amati dell’oleificio Sapigni.
Colonna sonora dell’evento le note del dj set a cura di NEW BELLÉPOQUE PROJECT ©.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.