Pasqua: col pranzo in casa si risparmiano fino a 230 euro

Si avvicinano le festivita’ pasquali e, con esse, i preparativi per il tradizionale pranzo di Pasqua. Meglio a casa o al ristorante? L’Osservatorio nazionale della Federconsumatori non ha dubbi, preferire i fornelli casalinghi fara’ risparmiare 230 euro a famiglia. Per una famiglia composta da genitori, due figli e due nonni, infatti, pranzare a casa (anche con un menu’ ‘esagerato’) costera’ circa 26,13 euro a persona, con una spesa complessiva quindi pari a 156,78 euro (il 6% in piu’ rispetto al 2010). Al ristorante, invece, con un menu’ simile, si puo’ spendere fino a 64,00 euro a persona, e il conto alla fine sara’ salato: 384,00 euro per tutta la famiglia. Un’alternativa valida rimane il ‘pranzo al sacco’, magari da consumare all’aperto, in aree attrezzate munite, in alcuni casi, anche di barbecue. Per chi, in ogni caso, non vuole proprio rinunciare al tradizionale pranzo al ristorante o in trattoria, l’associazione dei consumatori suggerisce qualche consiglio: – Confrontare sempre i menu ed i listini di piu’ ristoranti. Approfittando dei menu fissi o concordando il menu in anticipo si puo’ risparmiare anche il 15%. In questi casi bisogna ricordarsi però di controllare sempre se le bevande ed i dessert sono inclusi o sono a parte. – Scegliete preferibilmente ristoranti che conoscete o che vi hanno consigliato, si evitera’ cosi’ di incorrere in prezzi ‘esagerati”in vista delle festivita’ e di avere brutte sorprese dal punto di vista della qualita’.
Per trascorrere una giornata differente, magari all’aria aperta, una buona idea e’ anche quella di verificare le offerte e le proposte degli agriturismi, in media, per il pranzo, si puo’ risparmiare anche il 30% o, in alternativa, scegliendo i ristornati a ‘km 0’, dove si possono gustare prodotti del territorio, con un risparmio sia per il portafogli che per l’ambiente.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.