Pasqua, Coldiretti: un quinto della spesa per il pesce del venerdì santo

Con una spesa per l’acquisto di pesce che rappresenterà un quinto di quella prevista per il pranzo di Pasqua poco sopra il miliardo, il venerdì di magro resiste nelle tradizioni delle famiglie italiane. E’ quanto afferma ImpresaPesca Coldiretti, stimando una spesa complessiva di 200 milioni di euro per l’acquisto di circa 25 milioni di chili. Quanto ai prezzi dei pesci più venduti in questi giorni, servono una media di 6-8 euro/kg per il pesce azzurro, tra acciughe e alice, 12-15 euro/kg per il nasello, 10-14 euro/kg per le vongole e 12-15 euro/kg per le seppie. Laddove è possibile, consiglia ImpresaPesca Coldiretti, è bene acquistare direttamente dal pescatore, verificare sul bancone l’etichetta, che per legge deve prevedere la zona di pesca, e scegliere la ‘zona Fao 37’ se si vuole acquistare prodotto pescato del Mediterraneo, controllare che la carne abbia una consistenza soda ed elastica, che le branchie abbiano un colore rosso o rosato e che siano umide e gli occhi non siano secchi o opachi.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.