Pasqua: pranzo a ristorante per 4 mln, prezzi invariati

mangiar fuori
Saranno meno di 4 milioni gli italiani che consumeranno il pranzo di Pasqua al ristorante per una spesa complessiva di 160 milioni di euro. A prevalere sarà la formula del menu ‘tutto compreso’ scelto dal 68% dei locali a un prezzo medio di 40 euro, lo stesso di un anno. Questo, secondo l’indagine tra gli operatori della Fipe Confcommercio che, nonostante il clima di timida ripresa, rileva un certo scetticismo; la percentuale dei locali che resteranno aperti passa, infatti, dal 97% del 2013 al 94% del 2014. Per il 53,3% degli operatori, infatti, clientela e spesa resteranno sui livelli dell’anno scorso, mentre per uno su tre le cose andranno peggio; soltanto il 13,9% si aspetta risultati migliori. Anche a Pasquetta, le aspettative non variano molto. I ristoratori stimano 2,5 milioni di clienti, per una spesa di 96 milioni di euro. Aumenta i numero dei locali (2 su 10) che ha deciso di non aprire, complice un Lunedì dell’Angelo che potrebbe spingere alla tradizionale scampagnata, essendo aprile inoltrato. Quanto al menu sarà per lo più a la carte, mentre il ‘tutto compreso’ verrà preferito dal 24,8% dei ristoranti ad un prezzo medio di 39 euro. ”Gli italiani – commenta Lino Enrico Stoppani, presidente della Fipe – attendono con ansia una ripresa economica che però stenta ancora a manifestarsi; l’ottimismo deve concretizzarsi in una maggiore capacità di spesa. Speriamo che questo passaggio arrivi più rapidamente possibile”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.