Pasqua, meno al ristorante, più menu’ light, prezzi piu’ bassi

Meno pranzi al ristorante a Pasqua, complice una crisi che induce a consumi piu’ casalinghi anche nei momenti di festa. Secondo le previsioni di Fipe- Confcommercio, nonostante il calo dello 0,9% dei prezzi praticati, sono attesi nei ristoranti a Pasqua poco piu’ di quattro milioni di clienti, per un calo del 2,4% rispetto al’anno precedente.
La spesa complessiva si dovrebbe attestare a 176 milioni di euro (-3,3% rispetto a Pasqua 2009). Fipe sottolinea anche che la flessione di presenze, attesa dal 51,7% dei ristoratori intervistati, riguardera’ tutte le tipologie di clientela, in particolare quella non turistica. I ristoranti aperti per Pasqua saranno il 96% (circa 55.000 ) e proporranno prezzi piu’ bassi rispetto alla scorsa Pasqua attorno all’1% , attestandosi su una media di 42,30 euro a testa. La vera novita’ di questa Pasqua sara’ un ‘menu light’ con meno portate ma piu’ ricche. Si abbandona in pratica il menu tutto compreso delle grandi abbuffate e si da’ la possibilita’ di personalizzare a piacere il proprio pasto, selezionando entro un numero limitato di portate.
La scelta, secondo Fipe, sembra pero’ ancora ricadere sulla pasta tradizionale fatta in casa, agnello, colomba e altri dolci locali. E se la Pasqua amareggia un po’ i ristoratori, la Pasquetta promette notizie piu’ liete. Sono attesi infatti oltre due milioni e mezzo di clienti, praticamente in linea con l’anno precedente, per un incasso stimato in poco piu’ di 104 milioni di euro (-1,5% rispetto alla Pasquetta 2009).
”Gli italiani non rinunciano a mangiar bene neanche in tempi di crisi e, anche chi non si rechera’ al ristorante per il pranzo di Pasqua, andra’ a comprare prodotti di eccellenza da mangiare in casa, con una spesa media pro capite che stimiamo in 20-30 euro”. Lo afferma all’ANSA il direttore generale di Federalimentare, Daniele Rossi. ”La grande sorpresa di quest’anno – aggiunge Rossi – e’ che si inizia a festeggiare Pasqua in tavola con il made in Italy anche all’estero, come dimostrano i primi dati sull’export di marzo che confermano il proseguire del trend positivo delle esportazioni dei nostri prodotti agroalimentari”.

2 Commenti in “Pasqua, meno al ristorante, più menu’ light, prezzi piu’ bassi”

Trackbacks

  1. diggita.it
  2. www.upnews.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.