Pasqua: gli italiani tornano a spendere


3,5 miliardi di euro per pranzi e colazioni pasquali, 10 miliardi di euro per gite e vacanze. In occasione della Pasqua gli italiani sembrano voler guardare con fiducia al futuro e cercano di dimenticare la crisi tornando a spendere. Lo afferma la Confederazione Italiani Agricoltori che prevede rispettivamente un + 5% rispetto al 2009 per allestire i pranzi delle festività e un +12% per le scampagnate fuori porta o per le vacanze in Italia o all’estero.
Buone performance anche per gli agriturismi che tornano a registrare il tutto esaurito dopo il calo di presenze dello scorso anno. Dei 7 milioni di persone che per le vacanze di Pasqua hanno scelto di fare le valigie in circa 600 mila infatti riempiranno gli oltre 18 mila agriturismi italiani
Passando al versante alimentare per allestire i pranzi della festa gli Italiani spenderanno: 520 milioni di euro per pane, paste e dolci; 690 milioni di euro per i formaggi; 840 milioni di euro per salumi, insaccati, agnelli e carni; 410 milioni di euro per ortofrutticoli (in particolare, carciofi, asparagi, radicchio) e per i legumi; 290 milioni di euro per l’olio d’oliva; 620 milioni di euro per vini e spumanti. Da non dimenticare, poi, le uova che durante questa settimana santa se ne consumeranno più di 380 milioni, soprattutto per preparare i classici dolci pasquali, per una spesa complessiva che si aggira attorno ai 130 milioni di euro.

Un Commento in “Pasqua: gli italiani tornano a spendere”

Trackbacks

  1. www.upnews.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.