Pasta e dolci: il volto del comparto nei numeri dell’Aidepi


Aumenta dell’1,7% la pasta prodotta in Italia nel 2011, a 3,3 milioni di tonnellate. Si rafforza così il primato nazionale: il Paese rappresenta il 25% del volume mondiale e il 70% di quello europeo. Oltre metà della pasta italiana (54%) è venduta all’estero, che torna a superare i consumi del mercato interno. Sono i dati presentati all’assemblea Aidepi, Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane. Il fatturato 2011 del comparto raggiunge circa 4,5 miliardi di euro, in crescita del 3% sul 2010. “Il bilancio è stato sicuramente positivo, ma i margini di miglioramento sono ancora molti”, ha detto il presidente dell’Aidepi, Paolo Barilla, che ha sottolineato l’importanza delle esportazioni “grande volano di sfogo” del settore.
Migliora anche il fatturato dell’industria dolciaria nel 2011, trainato dal cioccolato. Cresce del 3% fino a 12,5 miliardi di euro per 1,9 milioni di tonnellate di prodotto. I dati presentati all’assemblea Aidepi, Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane, mostrano un exploit per i prodotti a base di cacao: +7,2% in valore. Sono in controtendenza invece i gelati, in “marcata flessione” con una perdita del 4%. L’export contribuisce al risultato “sicuramente positivo” segnando un +8,2%. Viene venduto all’estero il 42% del prodotto (in volume) che porta il saldo commerciale a 1,5 miliardi di euro (+10% sul 2010).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.