Pastori, a Cagliari riprende la protesta


E’ partito da piazza dei Centomila a Cagliari il corteo di agricoltori e allevatori di Coldiretti, Cia, Confagricoltura e Copagri. Sono circa ottomila i manifestanti, con oltre cento trattori che aprono il corteo assieme a camion frigo e mezzi di trasporto del latte. Altri pullman con altri agricoltori e pastori – avvertono gli organizzatori della manifestazione – stanno raggiungendo Cagliari. In testa al corteo, immediatamente dietro i trattori, sindaci, amministratori provinciali e consiglieri regionali che portano uno striscione di solidarieta’ alla vertenza del mondo agricolo. Da viale Diaz il corteo si dirige verso via Roma, dove ai manifestanti si uniranno i lavoratori dell’Eurallumina, che da lunedi’ presidiano il palazzo del Consiglio regionale.
Fischi e urla si sono levati al passaggio davanti alla sede del Banco di Sardegna e di Abbanoa, la societa’ che gestisce il servizio idrico in Sardegna. Dopo una sosta davanti al palazzo, il corteo si dirigera’ verso viale Trento, davanti alla sede della presidenza della Giunta regionale. Su un palco allestito da questa mattina sono previsti interventi dei leader delle sigle sindacali. “Ora basta, l’agricoltura sarda e’ stata presa in giro” scrive Coldiretti Sardegna nei volantini distribuiti stamane. A Regione e Ministero si chiedono interventi sui consorzi di bonifica, fortemente indebitati, nuove politiche del credito, snellimento della buracrazia regionale, l’attuazione dell’ordine del giorno approvato lo scorso 13 settembre dal Consiglio regionale, che prevede aiuti “de minimis” fino a 15 mila euro ad azienda in difficolta’. La piattaforma su cui si basa la vertenza prevede anche interventi per il comparto vitivinicolo e per quello dell’ortofrutta.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.