Pastori: la protesta si estende alla Sicilia


Con un blitz i pastori hanno portato per la prima volta le pecore a pascolare nella sede della Regione Sicilia per denunciare l’impossibilita’ di continuare a mantenerle nelle proprie aziende a costi che superano il prezzo di vendita del latte. Lo rende noto un comunicato della Coldiretti, in cui si spiega che la mobilitazione dei pastori Coldiretti si e’ cosi’ estesa dalla Sardegna alla Sicilia dove, davanti alla sede della Presidenza della Regione Siciliana, in piazza Indipendenza a Palermo, si sono dati appuntamento circa duemila manifestanti a sostegno dell’invasione del pacifico gregge, anche con la distribuzione di formaggi del territorio contro il falso Made in Italy. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.