Patto di filiera contro i rincari, ma non ne soffre solo la pasta

pasta 5 Le distorsioni evidenziate per la pasta interessano altri settori dell’agroalimentare, dove nel 2009 i prezzi riconosciuti agli agricoltori si sono ridotti dell’11,1%, mentre quelli al consumo sono aumentati dell’1,8% piu’ del doppio dell’inflazione. E’ quanto emerge da un’analisi della Coldiretti sulla base di dati Istat e Ismea relativi al 2009, svolta in occasione della convocazione dei produttori di pasta da parte del garante dei prezzi Roberto Sambuco. Nelle campagne, ricorda la Coldiretti, la riduzione ha interessato soprattutto cereali (-28,2%), vini (-19,5%), frutta (-13,4%), olio d’oliva (-13,2%), latte (-11,4%) e suini (-6%). I prezzi di vendita al consumo sono invece in aumento per tutte le categorie di prodotto (ad eccezione di patate, burro, olio di oliva e zucchero), in particolare per pasta (+3,4%), vino (+2,8%), fritta (+2,2%) carne di maiale e pane (+1%). Secondo la Coldiretti dunque i consumatori italiani non hanno potuto beneficiare della forte riduzione dei prezzi agricoli, a causa delle inefficienze e delle speculazioni lungo la filiera.
A proporre un ‘patto di filiera’ per i cereali è però il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi ”In una fase veramente difficile per gli agricoltori dove il prezzo sui campi del grano duro e’ sceso di oltre il 30% nel 2009 – ha detto – occorre costruire un’alleanza che coinvolga agricoltori, industriali e commercianti che permetta trasparenza, ridia certezze ai produttori e valide garanzie ai consumatori, in modo che non si trovino alle prese con i rincari di un prodotto di prima necessita’ come la pasta”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.