Pecorino anti-colesterolo, stanziati 30.000 euro per marchio


Potrebbe presto entrare nella filiera produttiva dell’allevamento ovicaprino e quindi nel settore caseario sardo il formaggio che abbassa il colesterolo e non fa aumentare il peso corporeo. E’ quanto emerso durante la presentazione dello studio ”Casu” (che in sardo significa appunto formaggio), all’Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari, dove si sono riuniti tutti i ricercatori che hanno sperimentato l’arricchimento del mangime delle pecore con acido linoleico coniugato (Cla), omega-3 e iodio e che poi hanno prodotto, nella provincia di Grosseto, un pecorino che abbassa il rischio cardiovascolare.
La Camera di Commercio di Cagliari, che ha seguito da vicino la sperimentazione su una quarantina di volontari sardi, ha gia’ stanziato 30 mila euro per la creazione di un marchio collettivo di certificazione o etichetta parlante che in seguito dovranno essere dotati di un disciplinare specifico (come accade per altri formaggi dop).
Come ha spiegato oggi a Cagliari Tiziana Tocco dell’ente camerale, ”sono in corso delle riunioni per verificare fattibilita’ e procedure”. Dopo questo passaggio formale il nuovo prodotto, dello stesso gusto dei normali formaggi – come hanno potuto verificare le persone su cui e’ stato sperimentato – potra’ essere presentato agli allevatori ed alla filiera della trasformazione per avviare la produzione e la vendita. Secondo le indicazioni fornite dagli esperti, il costo della produzione e quindi del formaggio potrebbe essere leggermente superiore (le pecore o capre vanno nutrite in campo aperto con erba fresca ed un’aggiunta di semi di lino), ma i vantaggi sulla salute, supportati dallo studio medico-scientifico, sarebbero ”un’ottima pubblicita”’. (ANSA).

10 Commenti in “Pecorino anti-colesterolo, stanziati 30.000 euro per marchio”

  • angela saba scritto il 10 maggio 2010 pmlunedìMondayEurope/Rome 15:30

    ma come fanno in sardegna a fare questo prodotto se solo nella mia azienda è stato fatto? la sperimentazione continua? il mio latte ha un contenuto di CLA che va ben oltre quello classico ottenibile ed è la stessa percentuale ottenuta nel formaggio dato in sperimentazione al brotzu, siete riusciti a fare la stessa cosa anche in sardegna o avete ancora bisogno dell’azienda saba di massa marittima, grosseto? cordiali saluti, Angela Saba titolare dell’azienda e caseificio Saba di massa marittima.

  • Claudio Armani scritto il 19 giugno 2010 pmsabatoSaturdayEurope/Rome 23:00

    Mi piacerebbe sapere da chi viene commercializzato nella zona di Reggio Emilia

  • Claudio Armani scritto il 19 giugno 2010 pmsabatoSaturdayEurope/Rome 23:02

    gestisco un negozio di generi alimentari e parlando con le mie clienti il prodotto risulta essere molto interessante Grazie attendi gentilmente una risposta

  • Anna Rita scritto il 25 giugno 2010 pmvenerdìFridayEurope/Rome 15:54

    Mi piacerebbe sapere se si è in grado di stabilire una data per la commercializzazione del prodotto. Grazie

  • Antonio scritto il 18 luglio 2010 pmdomenicaSundayEurope/Rome 22:20

    Volevo gentilmente sapere, si potrebbe acquistare on-line dall’azienda produttrice?

  • giuseppe scritto il 28 luglio 2010 pmmercoledìWednesdayEurope/Rome 16:06

    viene venduto a torino e dove , e possibile trovarlo anche alla metro s.p.a. grazie

  • Nando scritto il 27 agosto 2010 pmvenerdìFridayEurope/Rome 16:40

    Sono molto interessato, vorrei sapere se questo formaggio è già in vendita a Bologna e presso quale distributore. Ho fatto domande in qualche negozio specializzato, ma non ne sanno niente. Grazie

  • angela scritto il 10 settembre 2011 amsabatoSaturdayEurope/Rome 0:03

    rispondo volentieri a tutti coloro che sono interessati al prodotto, il sig. armani già lo acquista da tempo e sa già dove trovarlo, gli altri possono contattarmi andando sul sito http://www.sabaformaggi.it l’unica azienda al mondo produttrice di tale formaggio per ora è la mia in Loc. Cura Nuova, Massa Marittima Grosseto, Toscana. come dice l’articolo, il prodotto è stato creato nella mia azienda e lì si è fermato. altro che sardegna, lì lo hanno solo mangiato!!

Trackbacks

  1. notizieflash.com
  2. www.upnews.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.