Pensioni: Anp-Cia, 100mila firme per aumento minime

pensionati4
Una petizione per chiedere l’aumento delle pensioni minime con oltre 100 mila firme raccolte su tutto il territorio nazionale in meno di dieci mesi. A presentarla oggi alla vice presidente della Camera, Marina Sereni, è stata una delegazione Anp-Cia, Associazione nazionale pensionati dell’organizzazione agricola, guidata dal vicepresidente vicario Cinzia Pagni e dal presidente nazionale Anp, Vincenzo Brocco. Oltre l’80% dei pensionati iscritti all’associazione ha una pensione che oscilla da un minimo di 502 a mille euro mensili. “E’ un problema che deve diventare priorità per l’azione di Governo”, ha detto Pagni, nel precisare che con la petizione le associazioni chiedono l’aumento delle pensioni minime, l’estensione del bonus di 80 euro ai pensionati al di sotto dei mille euro mensili, l’ampliamento delle aree esenti da tasse, una sanità pubblica più efficiente con la medicina integrata, anche per chi vive nelle zone rurali e interventi per la non autosufficienza. La vice presidente Sereni, fa sapere la Cia, ha sostenuto la legittimità delle istanze della petizione, valutando ragionevole la proposta di aumentare di 80 euro le pensioni minime. “Dobbiamo selezionare le priorità per affrontare, una per volta, le problematiche più urgenti del Paese – ha evidenziato Sereni – la questione dei pensionati indigenti, in generale, oltre a quelli svantaggiati che vivono nelle aree interne e rurali, hanno la dignità di essere considerati un tema da mettere in evidenza nell’agenda politica del Governo”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.