Per COPROB campagna promettente e di grande qualità

COPROB, cooperativa leader nazionale della produzione di zucchero e produttore dell’unico zucchero 100% certificato da filiera italiana, ha iniziato la campagna bieticola saccarifera il 28 luglio nel proprio stabilimento di Minerbio (Bologna) e il 4 agosto in quello di Pontelongo (Padova) di proprietà di Italia Zuccheri.
Per COPROB – si legge in una nota – si tratta di una stagione molto importante, perché a seguito della prossima fusione per incorporazione di Italia Zuccheri in COPROB, è la prima campagna congiunta dei due stabilimenti.
Le prospettive della raccolta di bietole sono buone, con un quantitativo stimato di 1,7 milioni di tonnellate, provenienti da un seminativo di circa 26.500 ettari.
I conferenti dell’attuale campagna saranno circa 3.500, tra i quali 2.504 associati alla cooperativa, che apportano l’83 per cento degli ettari totali di seminativo. Nel primo trimestre del 2011 si è rafforzata la base sociale: con un consistente incremento di adesioni dal Veneto, ha superato i 5 mila soci.
Rispetto alla campagna precedente, COPROB stima una diminuzione di circa l’11 per cento del quantitativo di bietole conferite, ma tale riduzione sarà compensata dalla migliore qualità delle barbabietole, sostiene Marco Marani, Direttore Agricolo di COPROB. “Si tratta di una campagna promettente, con bietole sufficientemente idratate e con apparato fogliare sano, di qualità migliore rispetto allo stesso periodo della campagna precedente. Il peso delle barbabietole si dimostra buono e le ottime polarizzazioni fanno prevedere di raggiungere una produzione di saccarosio per ettaro molto soddisfacente, fattore che renderà la Produzione Lorda Vendibile (PLV) di campagna molto interessante per gli agricoltori. Siamo solo all’inizio della campagna ma stiamo monitorando con puntualità la situazione nei campi, oltre che le caratteristiche del prodotto in entrata”.
“Nel corso dell’anno – dichiara il Direttore Generale Stefano Montanari – COPROB ha previsto e realizzato investimenti per 23 milioni di euro, di cui 14 milioni destinati allo stabilimento di Minerbio e 9 milioni a quello di Pontelongo, al fine di migliorare la produttività e l’efficienza dei propri impianti e poter dare migliore soddisfazione ai soci della cooperativa.”
Il Presidente Claudio Gallerani, inoltre, sottolinea: “La contrazione del quantitativo di bietole dell’11% del 2011, è dovuto al ritardo dell’erogazione degli aiuti da parte del governo e all’elevato prezzo dei cereali diventati molto competitivi. Peraltro i risultati di mercato positivi ci consentiranno una migliore valorizzazione delle bietole conferite dai soci con buone prospettive future di avere ancora una bietola competitiva per la rotazione nelle nostre aziende agricole. Naturalmente continueremo nella nostra convinta azione per sbloccare gli aiuti 2009-10 dovuti all’intero settore e non ancora pervenuti”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.