Per Federcoopesca dal riordino dei Mipaaf più spazio al settore


“La pesca dovrebbe uscire rafforzata dal riordino del suo ministero”. Lo dichiara il presidente della Federcoopesca-Confcooperative, Massimo Coccia in merito alla bozza del testo del decreto del Presidente della Repubblica sul regolamento che riguarda la riorganizzazione del ministero delle Politiche Agricole. “Tra le nuovi funzioni, rispetto al dpr attualmente in vigore – precisa Coccia – vengono assegnate alla direzione generale le attività di controllo e vigilanza di tutte le autorità nazionali competenti per il rispetto delle norme della politica comune della pesca”. Tra le priorità del testo, restano comunque salde, aggiunge l’associazione, le funzioni in sede comunitaria e, più in generale, in ambito internazionale, quelle legate a istituzioni, organismi ed enti del settore, come la Commissione per i grandi pelagici (Iccat), gli aiuti di stato e la gestione Fondo europeo della pesca (Fep), la ricerca applicata e tutela, valorizzazione e qualità dei prodotti ittici. Federcoopesca, infine, augura un proficio lavoro a Giuseppe Alonzo, nominato oggi nuovo capo Dipartimento delle politiche competitive del mondo rurale e della qualità del ministero di via XX Settembre.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.