Per gli europei la qualità batte il prezzo

Il 96% degli europei quando vanno a fare la spesa controllano in primo luogo la qualità del cibo che vogliono acquistare e subito dopo – ‘crisi oblige’ – il prezzo da pagare (91%), mentre 71% tengono d’occhio anche l’origine del prodotto. Insomma, qualità, prezzo e origine sono considerati dai consumatori europei – ed italiani in particolare – come fattori determinanti di scelta nella maggioranza degli Stati membri, anche se il prezzo resta un elemento particolarmente importante per chi hadifficoltà a pagare i conti. Il consumatore italiano tuttavia, si distingue anche per l’attenzione che porta ai marchi e ai logo di qualità. Questi i primi dati che emergono dal sondaggio Eurobarometro, pubblicato oggi dalla Commissione europea per il quale è stata chiesta l’opinione di oltre 26mila cittadini nei 27 Stati dell’Ue sulla sicurezza negli approvvigionamenti alimentare, la qualità del cibo e la relazione tra agricoltura e paesaggio rurale. Tra le novità che emergono dalla ‘fotografia’ di Eurobarometro emerge la preoccupazione degli europei (56%) che la produzione agricola e alimentare non sia sufficiente per rispondere ai bisogni della popolazione nel loro Paese. Timore che raggiunge punte impensabili fino a ieri: lo affermano il 94% dei greci intervistati ma anche l’85% dei portoghesi, oltre la metà dei francesi e il 46% di italiani e inglesi. Per questo a gran voce (81%) ritengono che l’Ue dovrebbe accrescere la sua produzione alimentare per dipendere meno dalle importazioni. Sfiora infine punte da plebiscito in alcuni Stati membri, l’immagine positiva che hanno gli europei dell’agricoltura: l’81% degli europei (89% gli italiani) ritengono che sia benefica per l’ambiente; l’86% (il 91% gli italiani) che contribuisca alla bellezza del paesaggio; e l’89% (in Italia il 90%) che aiuti a preservare e a proteggere le zone rurali. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.