Pesca; accordo Ue-Comore, più pescherecci europei

Il Parlamento europeo ha approvato il rinnovo dell’accordo di pesca tra l’Ue e le isole Comore: l’intesa ridefinisce le opportunità di pesca per alcuni paesi europei – Italia inclusa – e prevede un finanziamento addizionale da parte dell’Ue di 300mila all’anno per la costruzione d’infrastrutture essenziali. Il protocollo, in particolare, prevede di portare da 45 a 70 i pescherecci di Italia, Francia, Portogallo e Spagna autorizzati nelle acque delle Comore e, in via sperimentale, di aprire alla pesca di specie finora non autorizzate. Gli eurodeputati, nella risoluzione che approva il rinnovo dell’accordo, preparata dal portoghese Luis Manuel Capoulas Santos (SD), chiedono anche alla Commissione europea informazioni dettagliate sull’applicazione del protocollo. Sul fronte delle infrastrutture poi, i finanziamenti aggiuntivi dell’Ue rispetto a quelli previsti, serviranno principalmente a costruire o rinnovare installazioni per permettere ai pescherecci europei di depositare il pescato nei porti delle isole piuttosto che trasportarlo, come avviene ora, nelle più lontane Seychelles. Questa pratica, oltre a avere costi elevati, è diventata pericolosa visto l’aumento delle attività di pirateria in quei mari.
(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.