Pesca: Alleanza coop, da decifrare voto Parlamento Ue su fondo

peschereccio2
“E’ una decisione ancora da decifrare visto che il testo è molto articolato e occorrerà un esame approfondito per valutare le reali ricadute sugli operatori del settore”. Prudente al momento il giudizio l’Alleanza delle Cooperative italiane della pesca in merito alla decisione del Parlamento Ue sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (Feamp), che dovrebbe essere operativo dal gennaio 2014. Per i rappresentanti delle cooperative di pesca tuttavia gli ”aspetti più positivi emersi riguardano i finanziamenti destinati al fermo di pesca e all’arresto definitivo, anche se per quest’ultimo sarà possibile richiedere un sostegno economico solo per alcuni tipi di pescherecci e per quei segmenti di pesca con capacità di pesca non in equilibrio rispetto al piano di gestione”. Positiva anche la possibilità di finanziare misure di miglioramento dell’efficienza energetica e il via libera a interventi di sostegno ai giovani pescatori, per l’auspicato ricambio generazionale, sottolinea l’Alleanza. Rispetto al provvedimento, secondo l’Alleanza, ”ci sono però anche molte ombre legate ai criteri di ammissibilità dei beneficiari, alle riduzioni di capacità e potenza, che applicate alla piccola pesca non risultano realisticamente fattibili, e alla mancanza di strumenti per interventi strutturali nei porti già esistenti, come ad esempio per la gestione del bando dei rigetti”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.