Pesca: Alleanza Coop, fermo 2014 all’insegna di flessibilità

pescherecci 2
E’ un fermo pesca 2014 all’insegna della flessibilità quello iniziato oggi in Adriatico, per poi proseguire dall’11 agosto nei compartimenti da Pesaro a Bari e, dal 15 settembre, per quelli da Brindisi a Imperia. Lo rende noto l’Alleanza delle cooperative italiane della pesca, nel precisare che ”per la prima volta sono stati inseriti nel decreto elementi di flessibilità in grado di recepire le caratteristiche delle diverse marinerie, così da conciliare meglio la tutela della risorsa con le esigenze delle imprese. Molte le novità, la possibilità di adottare, in via sperimentale e solo da Trieste a Bari, un fermo tecnico a fasce orarie con 60 ore di pesca settimanali mentre poi a novembre si potrà decidere di pescare 5 giorni, con un tetto di 72 ore settimanali; la sospensione della pesca del gambero di profondità che potrà essere effettuata con modalità diverse a seconda della durata della battuta di pesca che varia in base anche alle caratteristiche della costa; il divieto fino al 31 ottobre per la pesca a strascico e a volante entro le prime sei miglia dalla costa. Tuttavia per le barche piccole autorizzate per la pesca entro le sole sei miglia dalla costa, è consentito calare le reti e pescare nella fascia che va dalle quattro miglia alla sei miglia. Durante il periodo di arresto temporaneo potranno invece continuare a lavorare le barche che allevano al largo mitili e le vongolare. L’Alleanza rassicura che durante tutto il periodo del fermo, l’approvvigionamento di pesce fresco sarà garantito da altri sistemi come le barche della piccola pesca.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.