Pesca: Alleanza Coop, invariate quote tonno, 2mila tonnellate a Italia

tonno rosso2
Non cambiano le regole rispetto allo scorso anno per la pesca di tonno rosso, spada e alalunga. Lo ha stabilito la Commissione internazionale per la conservazione dei grandi pelagici (Iccat) per quanto riguarda le tre specie di interesse per l’Italia all’assemblea Iccat che si è conclusa oggi in Sudafrica. Lo riferisce l’Alleanza delle Cooperative italiane del settore pesca, ricordando che per il tonno vengono confermati gli stessi quantitativi massimi di cattura del 2013 pari a 13.400 tonnellate per l’Europa e quasi 2mila tonnellate per l’Italia. ”Si poteva ottenere di più soprattutto per la pesca artigianale del tonno rosso, la più penalizzata dall’attuale sistema di gestione – commenta l’Alleanza – ma è un buon segno, comunque, che non sia prevalso un approccio puramente conservativo, con l’introduzione di un sistema a quote nella gestione della pesca al pesce spada”. L’Alleanza, infatti, visto il buono stato della risorsa tonno, auspica che nell’immediato futuro si possa ripensare ai meccanismi che regolano l’attività di pesca. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.