Pesca: Alleanza Coop, Ue impone a Italia controlli più severi

pescatoriE’ in arrivo in Italia un nuovo piano di azione che renderà più stringente il sistema dei controlli nella pesca, essendo ritenuto carente dall’Ue. Lo rende noto con preoccupazione l’Alleanza delle Cooperative italiane, precisando che in questa maniera non solo verrà penalizzato il settore ma amplificherà le criticità già esistenti legate all’introduzione del regolamento comunitario sui controlli. Le misure inserite nel piano, informa l’Alleanza in una nota, vanno dalla riduzione delle imbarcazioni autorizzate, all’utilizzo delle ferrettare, all’introduzione della taglia minima per il pesce spada, al raddoppio delle sanzioni già esistenti; ma anche ulteriori adempimenti burocratici che gli operatori saranno chiamati ad assolvere prima, durante e dopo le fasi di pesca. “Comprendiamo che alcune scelte sono state fatte per scongiurare il rischio di procedura di infrazione – afferma l’Alleanza – ma il settore chiede interventi di sostegno, programmi di sviluppo e semplificazioni invece deve fare i conti con ulteriori restrizioni e nuovi adempimenti iperburocratici”. Su questo l’Alleanza avrebbe gradito un confronto con il ministro De Girolamo che non c’é ancora stato. “Sappiamo che domani il ministro sarà ascoltato su temi della pesca in audizioni dalle commissioni di Camera e Senato – conclude – sarebbe forse stato utile portare le istanze del settore alla sua attenzione anche alla luce di questo appuntamento, speriamo di farlo comunque quanto prima”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.