Pesca: cambiano le norme per le “ferrettare”

“Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) con decreto dello scorso 21 settembre e’ intervenuto sulla disciplina dell’attrezzo da pesca denominato “ferrettara””. Lo comunica la Guardia Costiera di Reggio Calabria. “A seguito del definitivo divieto di utilizzo, delle reti spadare sancito dalla Comunita’ europea, – si legge – la ferrettara e’ dal 1* gennaio 2002 l’unica rete da pesca di tipo derivante ammessa. Fino ad oggi tale tipo di attrezzo poteva essere utilizzato entro le dieci miglia (circa 18,5 Km) dalla costa e non poteva avere maglia superiore ai 18 cm e lunghezza superiore a 2,5 Km. A seguito del decreto adottato pochi giorni fa dal Mipaaf, i pescatori autorizzati alla ferrettara, tra cui molti appartenenti alle marinerie della Calabria, potranno utilizzare l’attrezzo fino ad una distanza massima di 3 miglia (circa 5,5 Km.) dalla costa. Inoltre a partire dal 01 gennaio 2012 la maglia consentita sara’ ridotta a 10 cm. Il Ministero – si legge – conferma il dettato della precedente disciplina riguardo alla lunghezza massima della rete, che rimane di km. 2,5, e la limitazione solo ad alcune specie catturabili con esclusione, in particolare, dei grandi pelagici come tonno e pesce spada”. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.