Pesca: Coldiretti chiede calamita’ per cozze polesane

cozze foto di George74Coldiretti Impresapesca ha formalizzato al ministero delle Politiche agricole la richiesta di attivare il Fondo di solidarieta’ nazionale della pesca e dell’acquacoltura, a beneficio dei vivai di cozze del tratto di mare davanti la Sacca degli Scardovari, i quali sono stati danneggiati dalle eccezionali avversita’ meteorologiche di fine dicembre 2014.
Impresapesca ha deciso di farsi portavoce dei molluschicoltori del Delta del Po suoi associati, dopo una riunione alla sede di Scardovari della Cooperativa Mitilicoltori in cui sono state esposte tutte le difficolta’ attuali degli imprenditori ittici.
“Nei giorni dal 28 al 31 dicembre 2014 – spiega il presidente di Coldiretti Rovigo, Mauro Giuriolo – ci sono state condizioni climatiche eccezionali che si sono protratte per piu’ giorni continuativamente, con venti di Bora ad oltre 100 chilometri orari che hanno sferzato il mare davanti al Delta del Po e particolarmente gli allevamenti di cozze che si trovano davanti la Sacca di Scardovari. Insieme ai mitilicoltori dell’area abbiamo stimato la perdita di oltre il 70 per cento del prodotto che sarebbe maturato la prossima primavera e anche del novellame”.
“Vista questa situazione di vera calamita’ naturale e oggettiva difficolta’ per un settore che annovera diverse centinaia di imprese, che producono una vera eccellenza a livello nazionale e ricordo il riconoscimento europeo Dop per la cozza di Scardovari – aggiunge il presidente Mauro Giuriolo – abbiamo deciso di presentare un’ufficiale richiesta al Mipaaf. Ora il problema – conclude – e’ che il Fondo di solidarieta’ per la pesca e’ sprovvisto di risorse economiche da ormai qualche anno. Per questo Coldiretti Impresapesca sta attivandosi per rinforzare la sensibilita’ del ministero verso questa problematica e chiede che il Fondo sia rifinanziato”.(AGI)

foto di George74

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.