Pesca: Coldiretti, flotta a rischio per mancati pagamenti fermo 2012

pescherecci 2
Flotta italiana a rischio con il blocco da 4 mesi dei pagamenti alle imprese di pesca che hanno effettuato il fermo biologico nel 2012. A denunciarlo è la Coldiretti Impresa-Pesca, in occasione del varo del nuovo governo, sottolineando che il problema di questi debiti dello Stato si somma a quello della mancata erogazione della cassa integrazione straordinaria ai marinai imbarcati sui pescherecci che hanno rispettato lo stop alle attività nell’estate scorsa; a oggi non sono state liquidate più del 20% delle imprese che hanno diritto al premio. In questa situazione, secondo Coldiretti Impresa Pesca difficilmente si potrà ragionare di fermo tecnico 2013, ipotizzando piuttosto solo la chiusura delle aree di ripopolamento senza il blocco delle imbarcazioni, le quali non potranno più sopportare prolungati periodi di inattività se non tempestivamente sostenuti. Dovranno anche essere chiarite situazioni verificatesi nei pagamenti del fermo 2012 a dicembre scorso dove, spiega l’organizzazione, compartimenti marittimi che hanno concluso il fermo con anticipo su altri, si sono visti non pagare il premio alle imprese, come nel caso del Friuli Venezia Giulia e dell’Emilia-Romagna; un problema che ha fortemente penalizzato i compartimenti del nord Adriatico.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.